Print

ATTIVITÀ PRODUTTIVE: APPROVATA LA CONVENZIONE REGIONE-UNIONCAMERE

User Rating:  / 0
PoorBest 

14.03.13

La Giunta regionale ha approvato oggi lo schema della Convenzione che sarà stipulata tra la Regione e l'Unione Regionale delle Camere di Commercio per la concessione di fondi alle imprese. Dall'1 gennaio infatti, in base alla legge regionale 4/2005 "Interventi per il sostegno e lo sviluppo competitivo delle piccole e medie imprese del Friuli Venezia Giulia" ed alle sue successive modifiche, sono state delegate ad Unioncamere le funzioni amministrative concernenti la concessione di incentivi nei settori dell'industria, dell'artigianato e del turismo. A disposizione ci sono i fondi comunitari PAR FSC (Programma Attuativo Regionale, Fondo Sviluppo e Coesione) trasferiti alla Regione attraverso lo Stato. Sino alla scadenza della Convenzione, fissata al 31 dicembre 2018 ma prorogabile di un anno, Unioncamere potrà così erogare incentivi a favore dell'artigianato artistico e tradizionale e dell'abbigliamento su misura, ma anche per consulenze relative ad innovazione, qualità e certificazione dei prodotti, per l'organizzazione aziendale ed il miglioramento ambientale e delle condizioni dei luoghi di lavoro. Avranno diritto a questi fondi anche le agenzie di viaggio e le imprese turistiche, oltre alle imprese artigiane che intendono acquisire la qualificazione quali esecutori di lavori pubblici, le nuove imprenditorialità e la successione nell'impresa, le industrie che intendono fare investimenti a tutela dell'ambiente o del contenimento dei consumi, le PMI industriali ed i loro Consorzi che investono in nuove tecniche di gestione aziendale. Ad Unioncamere competeranno la raccolta delle domande di contributo, la successiva istruttoria e l'erogazione dei fondi su base provinciale in seguito alle graduatorie predisposte.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.